Rotary Club Roma Capitale: inaugurata la Festa della Sicurezza e della Pace - Consegnati i Premi

-
  «Voi, cari ragazzi, siete coloro che con le missioni di pace nel mondo rappresentate e salvaguardate l’Italia». Così esordisce l'avv. Gennaro Contardi, presidente del «Rotary Club Roma Capitale», rivolgendosi ai primi allievi dell'ultimo corso di ciascuna accademia. «Le cosiddette Forze Armate -prosegue l'avv. Gennaro Contardi- con le attuali armi in grado di distruggere l'intero globo terreste, non sono più uno strumento di guerra ma di Pace e Sicurezza nel Mondo. Questo è il significato di questa Festa della Sicurezza che sarà celebrata annualmente nel mese di settembre dal Rotary Club Roma Capitale».

   Ricevono il premio in questa prima edizione della Festa della Sicurezza e della Pace del «Rotary Club Roma Capitale» e del «Rotaract Roma Tirreno - Monte Mario»: il sottotenente Michele Nati (Esercito), il tenente Ivan Zaniboni (Scuola Ufficiali Carabinieri), l'allievo pilota r.n. Luca Matteucci (Accademia Aeronautica), il sottotenente Giorgio Ruta (Accademia della Guardia di Finanza), la dott.ssa Martina Marinella (Scuola Superiore di Polizia).

   Una targa d'argento è stata inoltre consegnata in riconoscimento dell'impegno umanitario profuso al Capo di Stato Maggiore presso Comando per la Formazione Specializzazione e Dottrina dell'Esercito, gen. div. Massimo Mingiardi, in rappresentanza anche del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito gen. Salvatore Farina; al Comandante della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, gen. div. Claudio Domizi; al Comandante dell'Accademia Aeronautica di Pozzuoli, gen. brig. aerea Paolo Tarantino; al Comandante dell'Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo, gen. brig. Bonifacio Bertetti ed al Direttore della Scuola Superiore di Polizia, dirigente generale di pubblica sicurezza Anna Maria Di Paolo.

   Per tutti gli allievi dell'ultimo corso di ciascuna accademia, infine, il «Rotary Club Roma Capitale» ha rilasciato una credenziale -consegnata ai rispettivi comandanti- per cui ovunque essi vadano in Italia, in Europa o nel Mondo, questo possa essere un biglietto di presentazione per i Rotary Club locali, che accoglieranno in nome dell'amicizia rotariana i nostri giovani militari ed membri delle forze di polizia.