Sequestrati a Porticciolo 3 chili di polpa di riccio di mare

I militari della Guardia Costiera di Alghero hanno sequestrato, nel corso della giornata di venerdì 24 gennaio, 13 bottigliette contenenti polpa di riccio di mare confezionate illegalmente. Gli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo, nel corso della consueta attività di pattugliamento delle coste di giurisdizione, hanno scorto, nei pressi della località “Torre del Porticciolo” alcuni individui intenti nell’attività di preparazione di polpa di riccio e di successivo confezionamento all’interno di piccoli recipienti di vetro, a dispetto di tutte le norme di settore anche afferenti i più elementari canoni igienico-sanitari.

Al termine dell’attività sono stati quindi sequestrati i contenitori di vetro contenenti la polpa, per un totale di 3 kg. di prodotto ricavato dalla “lavorazione” di circa 1500 esemplari, e sono state elevate le previste sanzioni amministrative. Il prodotto, non idoneo al consumo umano in quanto non rispettante i requisiti di lavorazione richiesti, è stato smaltito secondo le norme di legge. L’attività di repressione del fenomeno continuerà senza sosta anche nel prossimo futuro unitamente al controllo costante dell’intera filiera della pesca.