I Riformatori algheresi al fianco dei balneari: urge proroga concessioni

«Nel momento in cui gli operatori balneari stanno pianificando l’estate che verrà, il Governo Nazionale, in modo del tutto irresponsabile, sembra aver cambiato idea sulla proroga delle concessioni fino al 2033, facendo piombare nell’incertezza l’intero comparto. L’estate 2020 rischia di essere caldissima per i balneari, con gravi ripercussioni per gli addetti del settore, per i servizi di spiaggia e per l’immagine turistica dell’Italia. Soprattutto per chi deve investire.»

Lo sostengono in una nota i Riformatori Sardi di Alghero che chiedono un atto di responsabilità da parte del Governo con l’emissione della circolare applicativa relativa alla legge n. 145/2018 (in materia di proroga delle concessioni demaniali) e, soprattutto, con il previsto DPCM per la riforma del settore. «Siamo solidali agli operatori locali e pronti a dare battaglia nelle opportune sedi per restituire serenità e dignità alla categoria» chiudono i Riformatori.