UDC - Cambiamo: una commissione speciale per “indagare” il prezzo del latte

È la proposta del gruppo Udc – Cambiamo in Regione che, questa mattina, col capogruppo Gianfilippo Sechi, i consiglieri Giorgio Oppi, Antonello Peru, Domenico Gallus, e l’assessore Andrea Biancareddu, ha illustrato ai giornalisti l’iniziativa consiliare che ha come obiettivo dichiarato quello di approfondire le cause e gli effetti della vertenza latte nell’Isola. 

«Puntiamo ad ottenere un quadro preciso e definito dell’intera filiera – ha dichiarato Domenico Gallus - così da poterci confrontare con dati oggettivi sulle più opportune iniziative da intraprendere già nell’immediato». A giudizio del leader dei centristi, Giorgio Oppi, la commissione in tempi brevi potrà garantire all’intero comparto “risposte certe” e “interventi concreti” per la risoluzione di una vertenza fondamentale per l’economia sarda e che purtroppo “è stata caratterizzata da promesse e impegni non sempre mantenuti”.  

Nel documento che richiede, ai sensi del regolamento interno, l’istituzione della commissione speciale, è inserita anche una traccia di lavoro per il parlamentino di cui si propone il rapido insediamento: dieci punti che spaziano dalla verifica di produzioni, quantitativi e procedure, fino all’ipotesi di commissariamento dei vertici del consorzio del Pecorino romano, passando per l’accertamento sulla spesa di stanziamenti e aiuti pubblici, nonché per la ricerca di nuovi mercati e nuovi consumatori.