Alghero: si riparla di urbanistica - Venerdì summit di tecnici al Quarter

La madre di tutte le battaglie della politica algherese, l'urbanistica, riappare in maniera ufficiale per un primo incontro tecnico che si terrà venerdì 6 dicembre alle 10,30 nella sala conferenze al Quarter. Un incontro pubblico, precisa una nota di Porta Terra, con al centro i temi, appunto, dell’urbanistica e dell’edilizia privata. L'incontro, secondo le intenzioni dell'assessore Emiliano Piras, si pone l'obiettivo di avviare un nuovo corso di confronto con i tecnici del territorio.

“Sono invitati i professionisti che si occupano di questo importante settore, con i quali vogliamo instaurare un nuovo rapporto di collaborazione - spiega l'Assessore – sopratutto in previsione della una nuova fase di programmazione che ci vede impegnati per il varo dei procedimenti urbanistici di grande importanza per lo sviluppo del territorio”. Un annuncio che al momento non può che essere abbastanza sibillino ma che lascia intendere che a Palazzo si intende cambiare marcia.

L'incontro si presenta anche piuttosto impegnativo visto che alle 10,30 di venerdì prossimo dovrebbero essere presenti l'ordine degli ingegneri della Provincia di Sassari, l'ordine degli architetti e pianificatori, il collegio provinciale dei geometri, dei periti industriali e degli agronomi. Tutti al capezzale di una paziente che non sprizza salute visto che da un quarto di secolo circa in questa città si attende il piano urbanistico comunale.

Strumento che tutti descrivono come il vero motore dello sviluppo ma che non essendo mai stato adottato lascia spazio per ritenere che in questi 25 anni alla politica governante poco importava lo sviluppo della città. Ne aveva preso solenne impegno l'ex sindaco Mario Bruno all'inizio della sua legislatura ma anche questa rilevante partita si è fermata alla sola pratica dell'annuncio.