Alghero: l'U.T.E è sempre di più un riferimento culturale - Bilancio di Marisa Castellini

Il gradimento manifestato dagli iscritti per le Conferenze tenutesi nel mese di apertura del nuovo anno accademico ha confermato l'alto livello del programma proposto dalla Presidenza e in questo, l'U.T.E di Alghero conferma , dopo ventotto anni dalla sua istituzione, quanto abbia risposto alle aspettative ed ai bisogni della collettività, investire energie e professionalità, nella cultura. 

La Segreteria registra ogni giorno un sensibile e significativo aumento del numero delle nuove iscrizioni a conferma di ciò che oggi è diventata l'U.T.E di Alghero : un punto di riferimento sul territorio per chi volesse ancora essere una risorsa della Società e un protagonista della propria quotidianità. E questo dato non fa che sottolineare come questa istituzione sia oramai radicata nella nostra città e come riesca, di anno in anno, a crescere reinventandosi e migliorandosi tanto da rappresentare un esempio anche per le altre istituzioni, associazioni e nuove generazioni. 

“La soddisfazione è tanta - afferma la Dottoressa Castellini, presidente dell'Ute - non nascondo che questi primi dati, rispetto le iscrizioni e il numero di persone che occupano numerose i posti in platea durante ogni incontro, sono il frutto di un programma “di livello” e vario capace di catturare l’interesse e l’attenzione di vecchi, nuovi e futuri iscritti. Per noi davvero un orgoglio sottolineare come la cultura diventa così uno stile di vita”. 

Il mese di Novembre, dove si è tenuta anche la cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico alla presenza di Don Giampiero, guida spirituale dell’Ute, e dell’amministrazione comunale rappresentata dal Sindaco Conoci e dall’assessore alla Cultura Di Gangi che hanno dato la loro piena disponibilità e appoggio, è scivolato via tra conferenze che hanno spaziato dal cibo, con la conferenza della Dottor Pazzona sul cioccolato, all’arte e cultura con Manlio Masu e la Professoressa Laura Viglietto, passando per la psicologia con la Dottoressa Silvia Righini e per il ruolo dell’avvocato e quando è necessario rivolgersi ad esso, con le spiegazioni dell’Avvocato Elias Vacca. 

Ma si è parlato anche di “Suono del Cinema” insieme al Direttore del Museo Casa Manno, traduttore e critico musicale, Dottor Mauro Porcu. A chiudere questo mese così ricco è stata la conferenza del già comandante dell’Aeroporto Militare di Alghero, Colonnello Bruno Mariani che ha parlato del ruolo dell’aeroporto di Alghero nella dell’Aeronautica Militare. 

Nel Programma proposto per il mese di dicembre si alterneranno Docenti e Relatori di indiscussa Professionalità che porteranno, all'attenzione degli Studenti delle Tre Età, approfondimento, innovazione e sperimentazione. Insomma incontri davvero di riconosciuto livello ai quali ne seguiranno altrettanti a Dicembre, mese in cui verrà festeggiato anche il Santo Natale nel Centro Diocesano di Monte Agnese. Le iscrizioni restano aperte. 

Per info ci si può recare nella sede dell’Ute in via Carlo Alberto 63 o telefonare al numero 079- 982545.