Da Alghero a Bruxelles - da 5 Stelle a Forza Italia

Si chiama Daria Derriu, 30 anni, algherese, con un curriculum vitae di tutto rispetto: una laurea in Relazioni Internazionali ed un Master in studi diplomatici presso la SIOI di Roma. Conosciuta in città soprattutto come attivista del Movimento 5 Stelle, era candidata lo scorso anno per le Politiche nel collegio del Nord Sardegna ma, nonostante il risultato eccellente dei pentastellati, non era riuscita a raggiungere l'ambita poltrona romana. Cinque anni prima, nel 2014, era candidata a consigliere, sempre nelle liste del partito di Grillo, per le elezioni comunali a sostegno del candidato sindaco Graziano Porcu e, a dispetto delle 300 preferenze ottenute, anche in quell’occasione aveva mancato l’elezione per pochi voti.

Oggi si trova a Bruxelles ed è l’assistente parlamentare di Giuseppe Milazzo, deputato europeo di Forza Italia eletto nelle scorse elezioni del 26 maggio nella circoscrizione Isole, Sicilia e Sardegna. A quanto pare, prima di accettare il prestigioso incarico al fianco dell'eurodeputato berlusconiano, la giovane grillina avrebbe voluto un posto nella lista per le stesse elezioni Europee che hanno eletto Milazzo, ma le dinamiche del Movimento 5 Stelle l’hanno estromessa dalle "Parlamentarie" (le elezioni interne al movimento che stabiliscono chi saranno i candidati) senza spiegazioni, tagliandola fuori da qualsiasi possibilità, ma, nonostante tutto, è comunque arrivata a Bruxelles.

Nella foto: Daria Derriu, Alessandro Di Battista, Graziano Porcu