Porto Torres: bambini all'anagrafe - Dalla sala parto all'identità

Una terza primaria dell'istituto comprensivo numero uno di Porto Torres ha fatto visita negli uffici comunali. La classe, accompagnata dalle maestre e da alcuni genitori, si è recata nell'ufficio dell'Anagrafe e di Stato civile per scoprire come nasce l'identità della persona.  

I piccoli alunni sono stati ricevuti dalla responsabile dell'ufficio e dai dipendenti del Comune e hanno effettuato un viaggio negli uffici per scoprire la creazione dell'identità. Ai bimbi, nati nel 2011, è stata mostrata la stanza dove si raccolgono gli atti di nascita e spiegato quali sono i meccanismi amministrativi, dalla compilazione dell'attestazione di nascita da parte del personale medico dell'ospedale sino alla registrazione dell'atto che avviene presso l'ufficio di Stato civile del Comune.  

I bambini sono stati poi ricevuti in consiglio comunale dal sindaco Sean Wheeler. Il primo cittadino si è intrattenuto a lungo, ha risposto alle domande e alle curiosità e infine ha letto e spiegato quali sono i diritti del fanciullo, tra cui c'è anche il diritto ad avere un nome e un cognome. A ciascun bimbo è stato lasciato infine un fac-simile della carta di identità e il proprio certificato di nascita.