Ferragosto salato per una famiglia di turisti: pescano ricci e una sanzione di 2 mila euro

La tentazione era evidentemente troppo forte: nel paradiso delle acque di Caprera, con i ricci di mare che si vedono a vista d'occhio per la trasparenza delle acque, un po' di appettito nella giornata di Ferragosto. Il figlio di una coppia di turisti toscani, appena 14enne, decide di entrare in acqua e, uno dopo l'altro, ne raccoglie una settantina. Messi dentro alcune buste di plastica i ricci sarebbero stati successivamente un eccellente spuntino. Il tutto si è verificato a Cala Serena. Ma l'aperitivo con le linguine rosse dello spinoso frutto di mare è stato rimandato: è infatti arrivata la Guardia Costiera di La Maddalena, su precisa segnalazione al 1530, che ha bloccato la famiglia di turisti, recuperato i ricci che, ancora vivi, sono stati rigettati in mare, e presentato subito dopo il conto agli ospiti: una sanzione di 2 mila euro. In quella zona protetta è infatti vietato pescare.