Giovane agricoltore arrestato per spaccio: oltre alla droga trovati anche 3.500 euro

Un normalissimo controllo a un posto di blocco stradale, controlli accentuati durante il periodo ferragostano per motivi di prevenzione e sicurezza. Ma quando i carabinieri a Torre dei Corsari hanno fermato un agricoltore di Pabillonis, T.P. di 27 anni, sono state fornite soltanto le iniziali anagrafiche, la reazione del giovane ha insospettito i militari. Alla richiesta di aprire il bagagliaio della sua auto T.P. ha gettato le chiavi nel mezzo lontano, verso alcuni cespugli di macchia mediterranea.

I carabinieri le hanno recuperate e una volta aperta l'auto hanno trovato oltre 2 etti di marijuana, della cocaina, il tradizionale armamentario per il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione. Ma anche 3.500 euro in contanti che secondo gli inquirenti sono frutto di precedenti azioni di spaccio. L'agricoltore è stato naturalmente arrestato.