Incendiata l'auto di un maresciallo dei carabinieri - La solidarietà del presidente Christian Solinas

Nel corso della notte una Fiat Panda di proprietà di un maresciallo dei carabinieri in servizio a Nuoro è stata data alle fiamme. Presumibilmente con l'utilizzo delle tavolette di "diavolina " le stesse che si utilizzano abitualmente per accendere il camino. L'episodio accresce una sensazione complessiva di disagaio e preoccupazione perchè soltanto qualche giorno fa, sempore a Nuoro, erano state incendiate le auto di altri due carabinieri. 

“Esprimo la solidarietà e la più sentita vicinanza, a nome mio e di tutta la Giunta, al carabiniere e a tutti i militari dell’Arma in servizio a Nuoro, per il grave e vile attentato subìto. La mia profonda gratitudine va a chi combatte in prima linea, senza sosta, ogni forma di criminalità per garantire la sicurezza ai sardi e il controllo del territorio in tutta l’Isola”. Lo ha detto il presidente della Regione, Christian Solinas.