Cronaca

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Sassari: assegnati i Candelieri d'oro e d'argento - Il massimo riconoscimento a un sassarese emigrato da 55 anni in Germania

Martedì 13 agosto si è tenuta in piazza del Comune la 56esima edizione della cerimonia per la consegna del Candeliere d'Oro, d'Argento e d'Oro Speciale. Dopo i saluti del sindaco Gian Vittorio Campus, sono stati consegnati i riconoscimenti.

Il Candeliere d'Argento, destinato al sassarese che da più tempo vive in Continente e che torna in città in occasione della Discesa dei Candelieri, è stato vinto da Gavino Sanna, nato a Sassari il 22 ottobre 1943, emigrato dal 18 ottobre 1960 e residente nel Comune di Piossasco (Torino).

Il Candeliere d’Oro, destinato al sassarese che da più tempo vive all’estero e che arriva in città in occasione della Faradda, è stato assegnato a Pier Costanzo Deriu nato a Sassari il 24 gennaio 1952 ed emigrato dal 16 settembre 1964 , ora residente in Germania. È Arturo Parisi il Candeliere d’Oro Speciale 2019, premio destinato a chi ha dato lustro e benemerenza a Sassari e alla Sardegna.

La commissione ha così motivato: «Autorevole sociologo dei fenomeni politici e direttore dell'Istituto Cattaneo di Bologna, negli anni Novanta è stato uno degli artefici della storia politica di quel periodo. Deputato dal 1999, è stato ministro della Difesa dal 2006 al 2008. Ha dato lustro alla città di Sassari, in anni in cui i politici sassaresi avevano un notevole peso nella vita italiana, ed è stato sempre legatissimo alla sua città».


Foto: -

ULTIME NOTIZIE

case e terreni