Progetto Icaro: la Polizia Stradale comincia dai più piccoli - Per la cultura della legalità

  Nell’ambito dell’impegno nella comunicazione per la sicurezza stradale attuata dalla Polizia di Stato, anche quest’anno, è ripartito il “Progetto ICARO”, giunto ormai alla sua 19^, che vede la Polizia Stradale impegnata nella campagna di promozione e sensibilizzazione della cultura della sicurezza stradale, attraverso anche la proiezione di video e testimonianze di vittime della strada. Si è svolta nella mattinata odierna, presso la Questura di Sassari, l’iniziativa di sensibilizzazione alla sicurezza stradale denominata “Icaro”, promossa dalla Polizia di Stato che ha visto la partecipazione dei bambini della scuola dell’Infanzia di via Solari di Sassari.

   Il progetto, che verrà riproposto nelle prossime settimane, per soddisfare le tante richieste pervenute, è rivolta agli scolari più giovani, per sensibilizzarli al rispetto delle regole e alla promozione alla cultura della legalità. La bicicletta rappresenta, infatti, il primo veicolo guidato dai più piccoli, e pertanto lo strumento migliore per cominciare ad insegnare loro le regole della circolazione stradale. Durante la giornata in Questura, i giovani studenti, accompagnati dai loro docenti e dai tutor della Sezione Polizia Stradale, hanno seguito con attenzione le divertenti lezioni sulle principali norme del Codice della strada, per poi cimentarsi in una prova pratica nella pista appositamente allestita nel piazzale della Questura, dove i bambini, nelle vesti di ciclisti, pedoni e piccoli poliziotti, hanno brillantemente meritato la loro prima patente di guida.