Cronaca

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Ricordato Luca Tanti: il poliziotto deceduto in servizio per il crollo del ponte Oloè

  Il 18 novembre del 2013 il Sovrintendente della Polizia di Stato Luca TANZI decedeva in servizio a seguito di un tragico incidente stradale, in occasione di un violento quanto raro ciclone che colpì quell’anno il territorio sardo. Nel 5° anniversario della sua morte, il giovane poliziotto è stato ricordato dai suoi colleghi e parenti nella giornata di venerdì 16 novembre 2018 presso la Questura di Nuoro, dove il Vicario del Questore di Nuoro Giuseppina Stellino unitamente ai Funzionari, al Cappellano della Polizia di Stato e al personale, ha deposto davanti la sua targa commemorativa una composizione floreale a nome del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza. Successivamente alle ore 18.00, è stata celebrata presso la chiesa del Sacro Cuore una santa messa.

   Il poliziotto Luca TANZI, sposato e padre di due bambini, quella tragica notte era di servizio, impegnato con i suoi colleghi a prestare soccorso alla cittadinanza, paralizzata dall’eccezionale ondata di maltempo. Luca Tanzi, in servizio alle Squadriglie della Questura di Nuoro, quella serata, con i suoi colleghi, incrociò un'ambulanza che cercava di raggiungere l'ospedale più vicino per trasportarvi una ragazza poco prima soccorsa per ipotermia. Durante l’intervento, il mezzo della Polizia che precedeva l’ambulanza precipitò in una voragine, improvvisamente apertasi sul ponte di Oloè, inghiottendo i suoi occupanti. Luca morì sul colpo e i suoi colleghi rimasero gravemente feriti. L’autoambulanza, con il suo equipaggio, non rimase coinvolta nello sprofondamento grazie al sacrificio dei poliziotti.

Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 8°C

Previsioni per i prossimi giorni