Sport

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Domenica al Vanni Sanna arriva l'Avezzano

  Il Latte Dolce calcio, reduce dal rocambolesco e pur prezioso pareggio di domenica scorsa sul campo del Città di Castello, non ha tempo di fermarsi né tantomeno di preoccuparsi: la stagione è tosta, ma ancora molto lunga e per nulla scontata. Il Foligno è fuori gioco, sul fondo la lotta si farà serrata, la salvezza oltre i playout è sempre alla portata ma occorre allungare il passo, serve mettere punti in cassa per raggiungere chi sta avanti e trascinarlo nel gruppo lanciato alla conquista della conferma della categoria.

  Prossimo avversario sulla strada biancoceleste l'Avezzano, battuto in maniera altisonante e rotonda nel match di andata oltre Tirreno, squadra che attraversa un buon momento e guarda con appetito i playoff, n prospettiva gran salto. I sassaresi però non possono permettersi di fare distinzioni fra l'uno o l'altro avversario: servono prestazioni cattive e maiuscole, da opporre a team spesso molto attrezzati ma da affrontare senza lasciare nulla di intentato a caccia dei tre punti. Così sarà anche domenica, al Vanni Sanna contro un Avezzano lanciato, ma non certo imbattibile. Assente per infortunio Daga, ancora alle prese con il lungo recupero.

  Out per squalifica – tre giornate – l'attaccante Canalini, espulso domenica a Città di Castello. Il tecnico Latte Dolce Massimiliano Paba: «Come spesso accade ci troviamo a fronteggiare una squadra reduce da un filotto di risultati positivi, carburante che dà energia, rinforza le convinzioni e contribuisce a migliorare l'approccio. L'Avezzano è a due passi dalla zona calda della classifica, quella che vale la possibilità di giocarsi il sogno promozione. È una squadra quadrata, ben organizzata e soprattutto caratterialmente molto solida: non si danno mai per vinti, non ci si può fidare. Nel match di andata li sorprendemmo con una grande prova.

   Questo ci fa capire che non ci sono ostacoli insormontabili ma è chiaro che loro sono un team di grande valore e che quella di domencia sarà un'altra partita. Ciò detto ci siamo rimboccati le maniche e guardiamo dritti avanti a noi verso l'obiettivo salvezza. Ce la giochiamo e ce la giocheremo, cercando di stare attenti, e di sfruttare ogni occasione per dare linfa e punti ala nostra classifica».

Foto: massimiliano paba

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 26°C

Previsioni per i prossimi giorni