Cultura

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Evento culturale ad Alghero: venerdì "Despres venen els anys" - Una vicenda dell'esodo del 1947

  Venerdì 29 maggio alle 19, nella biblioteca comunale Rafael Sari , sarà presentato " Després vénen els anys " (Dopo vengono gli anni ) , un romanzo in catalano sull’esodo giuliano-dalmata, dell’autrice valenciana Maria Folch. Romanzo che racconta di un episodio dell'esodo degli italiani dall'Istria che riguarda Alghero . La scrittrice Maria Folch (Castelló de la Plana, 1966) ha passato buona parte della sua vita in altri paesi: in Inghilterra; in Italia, dove ha vissuto sedici anni a Roma, e infine in Francia, vicino al confine con la Svizzera.

  Di madrelingua catalana, ha dovuto imparare tante altre lingue nel corso dei suoi trasferimenti. E’ forse per questo che il suo romanzo Després vénen els anys (Llibres de la Drassana 2014) esplora, con un sensibilità indimenticabile, il mistero dell’identità attraverso le lingue, i paesi e gli ideali; ripercorrendo la storia di un partigiano di Pola, che lottò con le Brigate Internazionali nella Guerra Civile Spagnola e con la Resistenza nella Seconda Guerra Mondiale e che infine condivise l’esodo dei Giuliano-dalmati, per arrivare a Fertilia e quindi ad Alghero.

   Il libro, pubblicato in catalano e in procinto di andare in ristampa, narra l’incontro tra una storica valenciana, Blanca Lleó, e un vecchio pescatore di Alghero, Michele Fiorin. Insieme ricostruiscono la memoria di due eventi storici che li ossessionano: la difesa e caduta di Castelló de la Plana in mano ai franchisti nel 1938 e l’esodo degli italiani d’Istria del 1947. In queste due vicende, apparentemente marginali, della storia europea, Maria Folch vede la chiave di uno dei destini più significativi del secolo ventesimo: l’esilio. Con amorosa attenzione al dettaglio, compassione per i profughi di qualsiasi parte e con un’amministrazione precisa della suspense narrativa, l’autrice rende partecipe il lettore del coraggio, della sofferenza e della lotta di coloro che, come Fiorin, percorsero i sentieri della diaspora.

  Dopo essere stato presentato a Barcellona, a Valencia e a Castelló de la Plana, il romanzo torna nel luogo in cui comincia la storia: ad Alghero. In un evento introdotto dal direttore dell’Espai Llull de la Generalitat de Catalunya, Joan Elies Adell, sarà lo scrittore Raffele Sari Bozzolo a tenere un dialogo con l’autrice Maria Folch. Inoltre, la cantante Franca Masu, la traduttrice Carla Valentino e la giornalista valenciana Ana Valls, leggeranno frammenti dell’opera sia in italiano che in catalano. L’evento si terrà Venerdì 29 Maggio alle ore 19:00 nella biblioteca comunale “Rafael Sari” di Alghero.


Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 22°C

Previsioni per i prossimi giorni