Pratiche arretrate in agricoltura : interpellanza dell'UDC

I Consiglieri del gruppo consiliare UDC – CAMBIAMO! Hanno presentato una interpellanza sulla mancata attuazione della legge regionale 23 dicembre 2019, n. 24 “Norme per l’attivazione di un piano per il disbrigo delle pratiche arretrate relative a premi, contributi ed erogazioni di qualsiasi natura nel settore agricolo”. 

Legge che istituisce la struttura che doveva istruire e liquidare le pratiche arretrate e inevase in agricoltura. “Già il 16 gennaio, avevamo, come consiglieri del Gruppo UDC – CAMBIAMO! sollecitato il Presidente e gli Assessori competenti, per sapere quali fossero le ragioni che ritardavano l’applicazione della legge regionale 24/19”. “Constatato lo stato di sofferenza del sistema agropastorale della nostra regione riteniamo che è assurdo bloccare, in questo momento di grande crisi economica, risorse importanti che spettano ai nostri agricoltori”.  

“Siamo preoccupati. – concludono i Consiglieri UDC – CAMBIAMO! – Abbiamo aspettato in vano i risultati del monitoraggio del lavoro della struttura creata con l.r. 24/19, che la Giunta regionale doveva inviare al Consiglio regionale con cadenza bimestrale. Oggi chiediamo un deciso intervento del Presidente della Regione e degli Assessori competenti, sulla struttura preposta, affinché, dal disbrigo delle pratiche arretrate si possa dar sollievo a un settore fondamentale dell’economia isolana”.