Cronaca

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Dopo una lite di condominio 33enne finisce agli arresti domiciliari

  I Carabinieri della Stazione di Olbia Centro del Reparto Territoriale hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Tempio Pausania, su richiesta di quella stessa Procura, nei confronti di Simone Scalici, 33enne originario di Torino, ma residente nella frazione Murta Maria di Olbia, ritenuto responsabile di minacce e lesioni aggravate ai danni di un vicino di casa.

   I fatti sono scaturiti da una lite dovuta a questioni condominiali legate a futili motivi, a seguito delle quali, nel corso di una discussione lo Scalici aveva picchiato il vicino procurando allo stesso lesioni superiori a 30 giorni di prognosi. A seguito degli accertamenti della Stazione di Olbia Centro il Tribunale ha emesso l’ordinanza che è stata eseguita nella mattinata di ieri ed ora si trova agli arresti domiciliari.

Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO